×

Come scegliere il posto adatto per il tuo idromassaggio da giardino

Una volta comprato il tuo idromassaggio da giardino gonfiabile, è opportuno trovare il giusto luogo in cui posizionarlo. Collocando la piscina nella giusta posizione, infatti, ti sarà più facile godere a pieno delle sue potenzialità e, come vedremo, anche preservarla nelle giuste condizioni.

Vediamo insieme qualche semplice regola da seguire per individuare il punto migliore dove mettere la vasca idromassaggio da giardino.

Importante è la scelta del piano d’appoggio

La prima regola da rispettare è quella di individuare un luogo che abbia una superficie piana, priva di irregolarità e stabile. Queste accortezze ti permetteranno in primo luogo di garantire la stabilità della piscina, ma anche di tutelarla da eventuali danni, come un’eccessiva pressione dell’acqua su un lato provocata da una superficie non del tutto piana, o da danni al fondo causati dalle eventuali asperità presenti sul terreno. Per prevenire questi ultimi è comunque consigliabile porre sotto la vasca un’apposita protezione per il fondo.

Nel caso tu prevedessi di collocare l’idromassaggio da giardino su una pedana, sarà importante verificare che questa possa sostenere il peso della piscina a pieno carico, ossia con il pieno d’acqua e di occupanti.

Dove mettere la vasca idromassaggio da giardino: attenzione al sole e al vento

Buona norma è anche quella di scegliere un punto non troppo esposto agli agenti atmosferici.

Porre le vasche idromassaggio da giardino gonfiabili in un angolo, può pertanto essere una buona soluzione, in quanto qui saranno protette dal sole e dal vento.

L’eccessiva esposizione ai raggi solari, infatti, a lungo andare può provocare danni alle piscine con idromassaggio e alle loro pompe. Con il calore, infatti, l’aria tende a dilatarsi e potrebbe far cedere il materiale di cui la piscina è costituita, mentre la pompa potrebbe surriscaldarsi a causa dell’irraggiamento solare.

Riparare le vasche idromassaggio da giardino dal vento, poi, consente di mantenere pulita l’acqua con più facilità quando queste non sono chiuse con gli appositi coperchi. Una posizione troppo ventilata, infatti, finirebbe col far riempire velocemente di foglie e detriti le piscine, costringendoti così ad una continua pulizia.

Un gazebo o un patio può essere il luogo ideale dove mettere la vasca idromassaggio da giardino. Queste strutture, infatti, permettono di riparare la tua piscina idromassaggio dagli agenti atmosferici, e in modo particolare dal sole. Un’ulteriore alternativa è quella di acquistare degli accessori capaci di fornire una copertura, come la cupola per piscine Lay-Z-Spa o il tettuccio parasole.

Non scordarti della corrente elettrica

Avendo bisogno dell’elettricità per funzionare, le vasche idromassaggio da giardino gonfiabili devono essere poste in prossimità di una presa elettrica. In caso contrario non potrai connettere la pompa, responsabile del riscaldamento e della funzione idromassaggio, ad una fonte di energia in grado di farla funzionare, o dovrai ricorrere a delle scomode ed antiestetiche prolunghe.

Per ovvie questioni di sicurezza, è però altrettanto importante far sì che la presa di corrente resti al riparo dal contatto con l’acqua.

Dove mettere la vasca idromassaggio da giardino, un occhio anche alla manutenzione

Un ultimo suggerimento è quello di posizionare l’idromassaggio da giardino nei pressi di uno scolo dell’acqua, o comunque vicino ad un luogo che possa permettere di riversare con facilità l’acqua.

Questa attenzione è molto utile nel momento in cui dovrai svuotare la piscina per pulirla o per riporla, o in caso di un’eventuale perdita.

Ora che sai come individuare il luogo dove mettere la tua vasca idromassaggio da giardino, non ti resta che montarla ed abbandonarti al piacere di un bagno rilassante. E se vuoi rendere l’angolo dedicato alla tua spa gonfiabile ancora più accogliente e glamour, non perdere i nostri suggerimenti per arredarlo!

t